Tartufini al cocco e amarena di Halloween!

Dolcetto o scherzetto? Ma no, non ti vogliamo spaventare! Non siamo streghe, ma fate buone che prendono un ricordo sentimentale così così e lo trasformano in qualcosa di nuovo. La nostra bacchetta magica è un cucchiaio di legno, gli ingredienti delle pozioni, farina, uova, pasta, cioccolato, verdure…
In vista di Halloween ti vogliamo suggerire una ricetta facile e dolce che ti farà fare un figurone, i tartufini al cocco e amarena! La ricetta è nel nostro libro e accompagna la storia di Clara. Se la curiosità ti sta travolgendo, non devi fare altro che comprare una copia! I link per l’acquisto sono in fondo.

Tartufini cocco e amarena

Continua a leggere

Plumcake vegan al cacao e semi di lino

plumcake vegancacaolino

Plumcake al cacao senza uova né burro

Ok, è vero. I dolci con le uova e con il burro hanno un altro sapore, ma chi l’ha detto che è più buono di quelli vegan fatti con latte e olii vegetali? A nostro avviso sono buoni allo stesso modo e te lo dimostro con questo plumcake vegan integrale al cacao, leggero dal gusto deciso che non ha nulla da invidiare alla versione classica.

Il sapore è delicato, sofisticato e cioccolatoso, si inzuppa che è una favola e si mantiene benissimo per 3-4 gg. Ci siamo ispirati ad un altro plumcake vegan, quello al limone e semi di lino ma vi suggeriamo anche il plumcake alle pesche, che non sarà vegano ma è tanto buono e tanto greco.  Dunque, cosa aspetti a munirti di fruste e grembiule? Continua a leggere

Avocado del mio cuore, con la mousse al cacao

Mousse di avocado al cacao

Cremosa e cioccolatosa

Avocado, ti amiamo! Oggi il mal d’amore non c’entra, almeno non nel senso a cui vi ha ormai abituati il nostro blog, perché non c’è una storia legata al dolce che vi proponiamo, la mousse di avocado al cacao, un dessert vegan delizioso di cui ci siamo innamorate alla follia. Anche perché, e lo diciamo subito, non va interpretato come un sostituto della classica mousse fatta con panna e uova, ma semplicemente come un’altra cosa. Una cosa buonissima! Siete pronti per prepararla? Non serve neanche accendere i fornelli, siete avvisati.

E se in questi giorni la delusione sentimentale l’avete provata sulla vostra pelle, questa crema può essere considerata una degna medicina per il vostro cuore incerottato.

Continua a leggere

Il gelato vegan magico alla banana di Alzati e Cucina

gelato banana e frutti di bosco

Il gelato si fa magico su Alzati e Cucina

Se lo chiamano l’unico frutto dell’amor ci sarà un motivo. Quando abbiamo sperimentato questa ricetta ci siamo innamorate di questo gelato vegan  furbissimo. E’ un po’ complicato da spiegare ma credeteci funziona, fa bene e non ingrassa.

Continua a leggere

Biscotti alla nocciola con panna

Biscotti morbidi cuor di nocciola by @AlzatiecCucina

Biscotti morbidi cuor di nocciola by @AlzatiecCucina

E se il segreto della felicità fossero i biscotti alla nocciola? Magari con un po’ di panna, vagonate di cacao e una spruzzata di liquore? E per non farci mancare niente con una nocciola intera al centro, così prima ti puoi gustare un impasto morbido, poi arriva l’energica croccantezza della frutta secca. Sì, devono essere per forza loro. E dire che i biscotti alla nocciola sono nati per pura fortuna. Hai presente quando vuoi fare qualcosa e ti accorgi che ti manca l’ingrediente principale? Ecco, ci è successo e abbiamo reagito improvvisando.

Così dopo aver accarezzato per ore l’idea di cucinare questi deliziosi dolcetti, aver pesato tutte le farine e il cacao arriva la consapevolezza di aver finito il burro. Fortunatamente avevamo in frigo svariati litri di panna da montare e abbiamo pensato di utilizzarla. Quelli che dovevano essere dei classici frollini, un po’ più gustosi della media, sono diventati dei biscotti morbidi dal gusto delicato. In una parola, delle bombe in grado di risollevare l’umore, rinsaldare gli affetti, alleggerire il cuore. Se volete far pace con qualcuno o provare a conquistarlo, provateli.

Biscotti alla nocciola con panna

Biscotti alla nocciola con panna

La nocciola regna sovrana

Ingredienti per una ventina di biscotti

  • 50 grammi di farina integrale di farro
  • 50 grammi di farina integrale di riso
  • 20 grammi di cacao amaro
  • 50 grammi di farina di nocciole
  • 50 grammi di miele
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • Un tuorlo
  • Panna liquida quanto basta
  • Nocciole tostate intere
  • Vaniglia
  • Del liquore a piacere

 

Tempo: 30 minuti                         Difficoltà: Per principianti

Procedimento

Per preparare i biscotti alla nocciola, mescola in una terrina le farine con il lievito, il cacao, il miele, la vaniglia, il liquore e il tuorlo. Inizia a mescolare con una forchetta e poi aggiungi la panna poco alla volta. Il composto dovrà risultare morbido.

Prendi poco impasto alla volta, metti al centro di esso una nocciola intera, poi richiudi e appallottola i biscotti che sistemerai su una teglia coperta con carta da forno. Distanzia sufficientemente i dolci perché in cottura diventeranno più grandi.

Metti la teglia in forno statico a 180° (riscaldalo in anticipo) e fai cuocere per venti minuti facendo attenzione a non bruciarli.

Biscotti alla nocciola con panna

Un dettaglio dell’impasto

Varianti

Se hai bisogno di una dose extra di calore e affetto, aggiungi al’impasto dei biscotti alla nocciola del cioccolato fondente grattugiato. Per un sapore più deciso usa il Frangelico, il liquore alle nocciole che…è davvero spettacolare.

We want you!

Se i biscotti alla nocciola ti sono piaciuti un sacco e vuoi raccontarci quale cibo o quale ricetta ti hanno consolato in un difficile momento sentimentale, scrivi una mail ad alzatiecucina@gmail.com oppure compila il modulo che trovi sulla home page del nostro sito, Alzati e Cucina – Ricette per il mal d’amore. E non finisce qui! Perché c’è anche la nostra pagina Facebook. Allora, ci scrivi?

Biscotti al burro di nocciole e caffè, il frollino vegan

Biscotti al burro di nocciole e caffè

Biscotti per tutti

Anche se sono onnivora, alla storia dei vegani/vegetariani tristi io non ci ho mai creduto. Davvero pensate che una persona che abbia deciso di non mangiare carne, pesce, uova e latticini in genere sia denutrito, disperato, con vaghe tendenze suicide? Assolutamente no.

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: